Logo
Stampa questa pagina

30/10/2006 - COSTRUIRE UNA CULTURA IN ITALIA

 

logoI.N.I.T. Istituto Nazionale Italiao di Tanatoprassi FONDATORE: ANDREA FANTOZZI Via Tiburtina Valeria Km 111,400 – 67060 Cappelle Dei Marsi (AQ) Tel. 347 1562705 E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Obiettivi Servizi di tanatoprassi Formazione Professionale per tanatoprattori. Esperienze professionali e Obiettivi raggiunti 1990–1994 - Nel 1990 Andrea Fantozzi fonda l’A.I.T. Associazione Italiana Tanatoprassi e dopo un anno fonda L’I.N.I.T. Istituto Nazionale Italiano di Tanatoprassi, da li fino al 2000 Diffusione e Giornate di Studio nelle Città: Roma, Palermo, Cagliari, Milano, Napoli, Reggio Calabria, Perugia, Firenze, Genova, L’Aquila, Lanciano, Pescara, Bologna ed altre ancora presso Ministero della Sanità, Università A.S.L. Assessorati alla Sanità, Province, Aziende Funebri private, Federazioni Funerarie, Aziende Funebri Municipalizzate, cittadini ecc. Tutte le giornate di studio furono patrocinate dalle Regioni delle Città elencate. 1994 1° CORSO per Tanatoprattori Pescara In Abruzzo la REGIONE lancia insieme all’I.N.I.T il primo bando per la formazione dei Tanatoprattori, Pescara 31 Maggio Circolare prot. 10705/3 – 3° DIPARTMENTO Mobilità e Formazione, e introduce nel nuovo Piano Sanitario Regionale la possibilità di Convenzionamento per le A.S.L. e le altre strutture sanitarie nel Campo dei servizi di tanatoprassi. In quest’anno verranno formati i primi sei tanatoprattori italiani tutt’oggi in esercizio presso L’I.N.I.T. 1994–1996 Milano Regione Lombardia La A.S.L. Legnano Abbiate grasso Concede all’I.N.I.T. Il primo Nulla osta per la formazione di base alla tanatoprassi destinata alle Imprese Funebri. - Formati presso le sedi obitoriali dell’Ospedale di Magenta 87 operatori funerari addetti e titolari delle imprese funebri provenienti da diverse Regioni d’Italia. Lanciano 1997 La A.S.L Lanciano – Vasto Concede all’I.N.I.T. nulla-osta per la formazione di base alla tanatoprassi e per la resa dei servizi tanatopratici alle Imprese funebri. - Formati 45 operatori funerari addetti e titolari delle imprese funebri provenienti da diverse Regioni d’Italia. Roma 1997 L’Assessorato alla Sanità Regione Lazio In persona dell’Assessore Dott. Lionello Casentino concede Patrocino alla giornata di studio sulla tanatoprassi svolta dall’I.N.I.T. nel mese di settembre in Viale Castrenze Roma. Bologna 1998 Dopo 4 anni di perseveranza Andrea Fantozzi ottiene L’introduzione del Vocabolo (tanatoprassi) nel Dizionario della Lingua italiana ( LO ZINGARELLI 12° edizione 1998) Roma 1998 Eletto Direttore scientifico dell’I.N.I.T. il Prof. Giovanni Arcudi Dipartimento di Sanità Pubblica area Medicina Legale UNIVERSITA’ DI ROMA TOR VERGATA. 1999–2005. Cagliari 2000 La A.S.L. di Cagliari Concede all’I.N.I.T. nulla-osta per la formazione di base alla tanatoprassi destinata alle Imprese funebri - Formati presso le sedi dell’Ospedale brozzù di Cagliari 6 operatori funerari addetti e titolari delle imprese funebri provenienti dalla Regione Sardegna - 2000 Nasce la prima testata giornalistica del settore tanatopratico in Italia denominata – TAN - Tanatoprassi Informazione e Cultura destinata al settore. 2001 Avezzano I.N.I.T. ad Avezzano apre una struttura di 1.200 mq che dedica al 50% alla Scuola di Tanatoprassi alla ricerca e allo studio del settore e al 50% destinata alla produzione e commercializzazione di attrzzature e prodotti usati nel campo delle tanatoprassi. La nostra cooperazione tra le istituzioni di formazione del settore segue una rete internazionale con interscambio di supporti, riferimenti azioni e tematiche gia da diversi anni. 2003 Dopo diversi incontri e studi L’I.N.I.T. presenta al Ministero della Sanità una serie di documentazioni atte a proporre l’introduzione delle Case di Commiato (casa Funeraria) , della tanatoprassi e del tanatoprattore nei nuovi regolamenti di Polizia Mortuaria in Italia. 2003 L’I.N.I.T. viene accreditato Organismo di Formazione Professionale dalla Regione Abruzzo. 2003 L’ I.N.I.T dopo diverse sedute presso il Ministero della sanità riesce a far presentare dal Ministro Sirchia un Disegno di Legge che modifica la Legislazione funeraria introducendo la tanatoprassi e le case funerarie. 2005 L’I.N.I.T viene incaricato di effettuare il trattamento di tanatoprassi sulla salma di Papa Giovanni Paolo II. Fondatore Andrea Fantozzi. Direttore Scientifico: Prof. Giovanni Arcudi, Dipartimento di Sanità Pubblica area Medicina Legale Università di Roma Tor Vergata. Direttore amministrativo dott. Carmine Di Pizio Direttore Responsabile Andrea Fantozzi Segreteria Sabrina Lo Forte Dott. Emidio Marangoni, Medico Legale Dott. Lorenzo Cianciusi, – Medico Legale Componenti del Consiglio di ricerca scientifica Prof. Giovanni Arcudi, Andrea Fantozzi, Dott. Carmine Di Pizio, Dott. Emidio Marangoni, Dott. Lorenzo Cianciusi. Antonio Cipollone, Dott. Gennaro D’Agostino, Gianni De Massis, Prof. Augusto Pomidori, Dott. Roberto De Montis. Elenco dei Membri del collegio dei revisori. Dott. Carmine Di Pizio, Dott. Emidio Marangoni,Antonio Cipollone. I.N.I.T Istituto Nazionale Italiano di Tanatoprassi Via Tiburtina Valeria km 111,400 67060 Cappelle Dei Marsi (AQ) Tel 0863 51.57.57 Fax 0863 515757 347 15.62.705 www.tanatoprassi.it – E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.